Non è la notte giusta.


E ci si ritrova sempre qui a fare i conti con tutto quello che non va,che proprio sembra non dover andare nel verso giusto.

Ci si prova,ma non ci si riesce mai perchè questa vita sembra volerti punire di giorno in giorno per tutte quelle volte che avresti potuto evitare di farti del male ed invece,non l’hai evitato,anzi hai fatto in modo che accadesse sempre e nella maniera più crudele,perchè proprio non smetti di crederci mai,eh?

Continua pure a negarlo ma è così,perchè anche stanotte sei qui,arrotolata nel plaid come un kebab,seduta a terra in quel balcone a fissare l’infinito,in cerca di risposte,in cerca di una soluzione,in cerca di te ma soprattutto di quell’ipotetico lui che proprio non c’è,in questa vita non c’è e forse non deve proprio esserci.

Essere soli è bello,ma ogni tanto,esserlo un po’ meno sarebbe l’ideale,forse curerebbe un po’ di quella tristezza interiore insensata che va e viene,senza sosta,sempre più stesso.

Forse voglio troppo,o forse sbaglio il modo di cercare di ottenere quello che vorrei o forse,non ho mai fatto nulla per poterlo avere davvero.

Questa è una di quelle notti in cui proprio non ce la faccio a stare sola con me stessa,è mezz’ora che sto cercando un nuovo dominio per il blog che voglio aprire ma niente,sono tutti occupati oppure nessuno di quelli che ci sono li sento miei,come non sento più mio questo e non vedo l’ora di scollarmelo di dosso.

Non è la notte giusta,forse,quando lo sarà,sarà lui a trovarmi,il nuovo nome verrà da se.

Fa così male ritrovarsi sempre qui nei momenti bui,coperta,fazzoletti,acqua,musica e un vortice di delirio in testa.

Una solitudine devastante che porta alla pazzia più totale,un vortice che ti porta sempre più giù di volta in volta e non c’è una spiegazione,non c’è nulla,è così e basta e sono costretta,obbligata,ad accettarlo.

Mi sento prigioniera di me stessa,mi sento intrappolata e senza nessuna via di fuga verso l’ossigeno che tanto cerco.

Sono imprigionata in questo loop devastante di ansie e terrore,a volte sono così stanca che mi pesa anche respirare quando vorrei solamente spegnermi,vorrei avere il tasto OFF e premerlo così forte da distruggerlo.


Annunci

5 thoughts on “Non è la notte giusta.

  1. E ti capisco bene perché quella solitudine la sento anche io da troppo tempo e spesso finisco a cercare di spegnere quel desiderio che mi porta sempre in situazioni che vorrei evitare.
    Tante volte mi sento dire che arriverà. Ma onestamente, come te, ogni tanto vorrei spegnere quel vuoto.
    Ma credimi poi tocchi delle storie che sembravano lontane e la tua solitudine diventa piccola come una nocciolina.
    Sarebbe più facile esse più stupidi.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...