Anaouonauei.


Nella malinconia più totale ho iniziato a rivedere Dawson’s creek,avevo nostalgia di determinate canzoni,volti ed episodi.
Adoro guardare le vecchie serie tv,perchè trasmettono sensazioni uniche,ti fanno ripensare a tante situazioni del passato.

Fanno riflettere e ora provo un’estrema tenerezza nel vedere,con occhi più adulti,la vita di adolescenti che scoprono la triste e dura essenza della vita e che,con occhi sognanti,si avvicinano al mondo del sesso con tanta timidezza e pudore.
E’ tenero vedere come le ragazze stra vedevano per la loro prima volta,come la sognavano ed idealizzavano…

Molte scene mi hanno fatto ripensare a tante cose che non ho mai vissuto nella mia adolescenza,mi sono sentita tanto vicina a Dawson,il protagonista,che vive in un mondo tutto suo e che non si comporta affatto da adolescente,che preferisce stare a casa a guardare film piuttosto che uscire ed andare ad ubriacarsi ad una festa qualsiasi.

Potrei fare un elenco infinito di somiglianze,potrei fare un elenco infinito delle cose che non ho mai fatto da adolescente,cose che praticamente tutti hanno fatto almeno una volta nella vita e che io non vorrei fare nemmeno sotto tortura,perchè vivere in un mondo proprio può essere bello da bambini,ma crescerci ti porta a vedere tutto quanto negativo,ti porta a vedere in maniera differente le cose che la maggior parte delle persone ritiene normali.

Non è un concetto semplice da spiegare,può capirmi chi realmente è cresciuto in questo modo.
Sono tante le persone che si definiscono sognatrici,solitarie,asociali solo per attirare l’attenzione su di loro,sono più quelle che fingono di esserlo che quelle che realmente lo sono.

Sono le persone che ho sempre detestato nella mia vita e con cui non sono mai riuscita a rapportarmi serenamente,perchè da brava asociale non voglio rapportarmi con nessuno,se proprio devo farlo decido io con chi e potendo tanti tanti tanti limiti,perchè nel mio piccolo mondo non c’è spazio per tanta gente e non voglio che ce ne sia più di tanto,non sono disposta a starci stretta.

A volte vorrei poter tornare indietro nel tempo e modificare tante piccole cose,tanti piccoli episodi che mi hanno portato ad essere un iceberg a tutti gli effetti.

Li vedo giorno per giorno gli effetti collaterali di una vita vissuta nella maniera più sbagliata possibile,li sento,li percepisco sempre di più,quando me ne rendo conto in determinate situazioni mi sento morire dentro,mi spengo totalmente e non mi vengono più le parole per nulla.

Non è semplice andare avanti con il fuoco dentro ed il ghiaccio fuori,non è facile capire ed è ancora più difficile farsi capire,soprattutto se provi a farlo con qualcuno che non ti ascolta realmente… Sarebbe tutto più semplice se ci si ascoltasse di più.

Annunci

2 thoughts on “Anaouonauei.

  1. “Sono tante le persone che si definiscono sognatrici, solitarie, asociali solo per attirare l’attenzione su di loro, sono più quelle che fingono di esserlo che quelle che realmente lo sono.”
    Dovevo farti sapere che condivido appieno questo concetto, tutto qua.
    Ciao!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...