And when I need a friend, you’re always on my side,giving me faith that gets me through the night..


(Ho scritto questo post qualche settimana fa,ma sto sconfiggendo la timidezza e l’imbarazzo di pubblicarlo solo ora…)

Diciamo che questo post,non è proprio un post,è un po’ una lettera,si le lettere dovrebbero essere private e personali,ma ho da dire delle cosine belle,e voglio far conoscere a chiunque passi in questo blog,che amica meravigliosa io abbia accanto.

(Stronzetta prepara i fazzoletti ❤ )

Chi è Nana? O anche BaNana,o anche Hobbit,o Gnoma,o Stronza,o Bassa,ha tanti nomignoli sta donna :3

Nana è una personcina adorabile,piccola piccola e con la faccina dolce.
Ha un carattere tutto suo,è una di quelle persone che quando la capisci tene innamori.
Che ha di tanto speciale sta Gnoma? E’ tremendamente sensibile,anche se a volte lo nasconde,è esageratamente generosa e premurosa,non con tutti però,solo con le persone a cui vuole bene,oppure con le persone che ne hanno bisogno.

Se hai bisogno di qualcosa lei c’è,magari sta a pezzi e non ti dice niente,perchè prima pensa a te,e poi pensa a se stessa.

E’ sempre positiva,è forte,è una roccia,tende a sminuire qualsiasi problema,anche il più grosso lei ti dice “vabbè,shalla,non fa niente,tanto si risolve” e magari dentro trema perchè ha paura,ma va avanti e non te lo fa capire che quella piccola roccia,ogni tanto si sgretola,per poi ricomporsi silenziosamente.

Nana è bella,tanto bella,ha degli occhietti dolci tanto quanto furbetti,quando ride di gusto fa il verso della foca (si,è uno spettacolo) si copre la bocca e si accartoccia su se stessa,vi giuro è buffissima!
Ha i capelli rossi che la ignocchiscono ancora di più,e le gambe corte ❤ Io penso che se non fosse così bassa non sarebbe così bella.

Quando le fai una foto fa sempre quella faccetta buffa,IN OGNI FOTO XD

Nana è una di quelle che sente il bisogno di salvare le persone.

Un po’ come fece con me,tipo 3 anni fa,su Splinder,scoprì il mio blog,e a seguito di un mio post abbastanza triste mi scrisse,mi disse qualcosa come “Non pensare alle parole che ti dicono gli altri,le persone sono cattive..” si presentò,e dopo un po’ di chiacchiere mi disse “quando vuoi ci andiamo a fare una passeggiata”. Io rimasi davvero spiazzata,perchè mai una sconosciuta doveva interessarsi così tanto a me? Una povera depressa,che scrive cose depresse nel blog?

Sono timida,ma prima lo ero ancora di più,ma tra una chiacchiera e l’altra ci accordiamo per vederci e boh,vi descrivo la scena: scendo dal treno,mi perdo,poi trovo la giusta uscita,e dall’altra parte della strada vedo questa personcina che sbraccia per farsi vedere,sorridendo come una pazza,la raggiungo ci salutiamo,saliamo in macchina,ci dirigiamo verso il centro commerciale e chiacchieriamo come pazze.
Ci facciamo i nostri giretti,ci chiudiamo dentro Ikea,pranziamo al MC,giriamo giriamo e giriamo,ci ridirigiamo verso la macchina e invece di riportarmi a prendere il treno,si offre di accompagnarmi a casa,e passiamo TUTTO il viaggio di ritorno a cantare I FINLEY,A SQUARCIAGOLA,perchè cazzo si,sputtaniamoci,SAPPIAMO TUTTE LE CANZONI A MEMORIA.

Sembrava come se ci conoscessimo da un secolo,perchè lei è così,ti prende in pieno,non ti senti mai a disagio,perchè non ti giudica mai,non ti critica mai,oppure se lo fa,lo fa con coscienza per aiutarti,per spronarti,ma finisce per appoggiarti sempre su tutto,dandoti non una mano,ma mille,facendoti stare sempre bene perchè in sua presenza non si può non ridere.

Non ti chiede mai nulla,proprio zero,lei vuole dare dare dare e non ricevere mai nulla in cambio.

Ricordo e ricorderò il primo incontro penso per sempre,perchè da lì è nato qualcosa di troppo bello.

Il tutto si spezzò dopo alcuni mesi,perchè…perchè eravamo un po’ immature a volte,e giustamente,siamo giovani,prima ancora di più… E successo quello che è successo,per una cazzata,ci siamo divise. Io sono fottutamente orgogliosa e testarda,per 2 anni interi non ho fatto altro che pensare “…però non doveva andare così,forse dovrei parlarle,darle la possibilità di “riparare”..” ma poi dentro di me dicevo di no,non so perchè,forse per paura? Probabile.

Ho continuato comunque a seguire il suo blog,perchè in fondo non ho mai smesso di volerle bene,leggevo momenti di alti e bassi e la cosa mi dispiaceva molto.

La tentazione di cercarla era molta,ma ormai mi ero abituata a non avere più un’amica,anche se mi mancava.

Arrivò un giorno in cui,Nana scrisse un post che mi sconvolse e che mi fece piangere da morire,perchè non ci volevo credere,mi sembrava assurdo,presi coraggio,e le scrissi in anonimo dicendole che mi dispiaceva,un sacco,e che avrebbe superato la cosa con il tempo e con tutto l’affetto dei sui amici,ovviamente mi sgamò subito e mi scrisse,io risposi ma l’orgoglio mi fece sparire di nuovo,perchè pensai “Non è il momento,ha bisogno di persone vicine in questo momento,persone amiche,e io non lo sono più..”.

Però dopo tanto tempo,come vedete,le cose sono cambiate,ad Agosto ci siamo risentite e ci siamo riviste,ed eccoci qua,due cretine,che si insultano in ogni modo,perchè noi ci dimostriamo l’affetto così.

Scusa per quello che ti ho detto in quella famosa litigata,scusa per come ho reagito,scusa se sono sparita totalmente. Mi dispiace di non esserti stata accanto in quel brutto momento,mi dispiace non averti abbracciata,scusa se sono scappata.

Scusa se a volte non voglio uscire,scusa se a volte mi isolo,scusa se a volte ti assillo con i miei discorsi,e ti chiedo mille consigli… e Scusa se non ti abbraccio,dovrei farlo sempre.

Vorrei dirti che sei stupenda,e unica,vorrei dirti che io ci sarò,che non ti lascio più,che su di me puoi contare sia per le stronzate che per le cose più serie.

Non avere paura di dimostrarmi le tue fragilità,perchè ne hai anche tu lo so,anche se ti trattieni io lo capisco,come tu capisci le mie.

Sii più egoista ogni tanto,e concedi il tuo tempo,le tue attenzioni ed i tuoi sorrisi a uomini che ti rispettano,mandando a morire un po’ tutti gli stronzetti che ci sono in circolo,perchè non devi mai accontentarti,e non devi avere paura di innamorarti,o di essere amata come meriti,perchè in fondo ne hai bisogno più che mai.

So che ora mi odierai per questo post ❤

(Volevo dirti queste cose già da un po’,ma a parlare sono una frana,e poi sono timida,mi vergogno,lo sai!)

Ti voglio bene,tanto bene,infinitamente bene.

Sei la mia amica,il mio punto di riferimento,la persona che più mi capisce e che mi fa stare bene.

Sei splendida,non ti azzardare a cambiare mai,e non permettere a nessuno di approfittare della tua bontà.

Per te:

Annunci

8 thoughts on “And when I need a friend, you’re always on my side,giving me faith that gets me through the night..

  1. Sono scema se me lo sono riletto tre volte e per tre volte ho pianto?
    Sei tutta matta.
    E’ il regalo piùbbello di Natale che abbia mai ricevuto.
    Insieme al calendario da tavolo 😀
    E a te.

    Ti voglio tanto bene.
    MA TANTO.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...