Io e le persone


Guardando telefilm,film,ascoltando canzoni,passeggiando per strada o semplicemente girovagando su vari profili di facebook,mi rendo sempre più conto di quanto odio tanti tipi di persone e non perchè sono superficiale e mi baso solo su determinati aspetti,ma perchè gli altri sono così superficiali da dover apparire tutti uguali.

Sul serio,a volte odio tipo tutti.

Gruppi di pecorelle smarrite che si aggrappano ad ogni cosa vada di moda pur di sentirsi qualcuno,pur di sentirsi parte di un gruppo.

Odio ste cazzo di mode sono orribili,se una cosa va di moda non significa che sia obbligatoria e soprattutto che stia bene su tutti/e.

-ODIO ste cazzo di magliette corte che vanno di moda da mesi ormai! L’ultima volta che cercavo una maglietta sono uscita disperata da ogni negozio perchè TUTTE arrivavano sotto il seno,bella merda,e tutte come capre a comprarle,wow.
-ODIO le donne che si sono tagliate i capelli corti da maschio,con la rasata laterale e il ciuffone,quasi sempre colorato con tinte improbabili,ma anche con tinte normali,fa schifo. 
Un taglio del genere non può stare bene su OGNI tipologia di viso,però va di moda,fa figo,ce l’ha Miley Cyrus,quindi siiiii tagliamoci tutte i capelli,rasiamoci la testa,facciamoci il ciuffo blu/rosa/arancione che così conquisteremo tutti i ragazzi,yeeeee!
IMPICCATEVI.
-ODIO tutte ste croci,ogni maglione carino che fortunatamente non arriva sotto le tette ma anzi è anche lungo,ha uno croce! Magari anche al contrario che va super di moda.
-ODIO le creepers,santo cielo.
-ODIO tumblr,l’esplosione ormonale che c’è in quel sito è spaventoso,in realtà è un sito pornografico mascherato come “blog”.
-ODIO le ragazze che improvvisamente amano i libri,perchè va di moda ormai fotografarli,fotografare le pagine ecc…
Perchè così si pensano intellettuali,sofisticate,profonde,perchè ormai se non ami leggere non sei nessuno.
-ODIO gli alcolici e le droghe,tutte. Trasportano grandi e piccoli a diventare persone vuote,prive di tutto,di personalità,prive di ragionare per davvero,le rendono schiave e prigioniere di una realtà diversa.

Odio la mente umana che a volte è davvero troppo strana da comprendere.

Il fatto è che sono asociale,e lo sono per delle motivazioni molto chiare e semplici…
Io non sono così,io non sono come “tutte” non voglio esserlo,ma non sono nemmeno una che finge di essere asociale (perchè va di moda pure quello,ve lo giuro!!!!!) sono così realmente,lo sono sempre stata,ora più che mai.

Non ho mai gradito fare nuove conoscenze,non mi diverto,non mi sento a mio agio,perchè non ho niente di cui parlare.
Mi sento sempre un pesce fuori dall’acqua quando mi si presenta qualcuno che non conosco,non vedo l’ora di andarmene ogni volta.
Io mi metto a fare mille ragionamenti,mille paranoie,mi piace osservare chi ho attorno,e davvero,io capisco quasi tutti al volo,osservo gesti,movimenti,sguardi,ascolto.. Capisco,anche troppo,purtroppo.

Prima di questa moda del cazzo,anni e anni fa,io avevo il ciuffo,avevo le borchie (che vanno tanto di moda),portavo cose con i teschi,pizzi… Tutto ciò che era strano,e che per trovarlo mi giravo mezza Roma alla ricerca di negozi fighi che vendessero queste cose introvabili,e la gente mi guardava male,mi schifava,mi giudicava perchè: “che schifo hai le borchie? metallara di merda! hai il ciuffo? Sei emo e ti tagli le vene! Hai una collana con un teschio? Che schifo pensi solo alla morte. Ma tu sei satanista?”
Ecco,io non voglio avere niente a che fare con gente simile,e se questo comporta a dover non avere mai più degli amici,come ormai è così da ANNI,io lo accetto.

Ogni tanto mi dispiace,ogni tanto penso a quelle che si definivano mie amiche,e poi erano pronte a giudicarmi,a pugnalarmi alle spalle e ad abbandonarmi nel momento più debole…e penso…che schifo…e penso….che c’è gente che comunque persone così se le tiene,a costo di non dover star sola,pur di avere qualcuno con cui sparlare per telefono e uscire il sabato sera… che cosa triste.

Certo,gli amici sono importanti,ma io credo che sia raro trovare degli amici veri,e soprattutto le vere amicizie si coltivano con gli anni e vanno sempre mantenute…e io credo che non sarò mai l’amica di nessuno.

Annunci

5 thoughts on “Io e le persone

  1. Grazie per avermi aggiornata sulle mode del momento, ahah. Vado a “fare shopping” (una tortura) sì e no 1 volta all’anno e praticamente non so nulla, anche perché per principio non seguo il branco di pecore. È una piaga andare in giro a negozi e non trovare nulla di quello che cerchi perché momentaneamente quello che ti serve “non è di moda”. Non ho mai capito tutto questo impulso di omologarsi per farsi accettare. Soprattutto perché sono convinta che un libro non si giudichi dalla copertina. Alla fine sono le persone, la comunità stessa che decide cosa va bene e cosa è out. Nel vestire come in tutti gli altri ambiti. Così va a finire che un modo di abbigliarsi che anni fa veniva considerato brutto/improponibile ecc ora non viene visto così male o addirittura diventa un must.
    Anch’io mi sento a disagio con persone che non conosco. Non sono come gli altri credono e spesso non do modo di scoprire come sono. Un pò perché non m’interessa un pò perché non ci riesco.
    “C’è gente che comunque persone così se le tiene, a costo di non dover star sola, pur di avere qualcuno con cui sparlare per telefono e uscire il sabato sera… che cosa triste.” –> è triste sì! Ci si circonda di persone solo per paura della solitudine e si fa la banderuola al vento, mentendo a sè stessi e altri altri. A volte è dura stare da soli ma sto veramente meglio così; conosco gente che ha il coraggio di frequentare persone che poi puntualmente sputtanano alle spalle. Che ribrezzo.

    Mi piace

  2. Prego! 😀 Ormai non ne posso più di vedere questa moda… A me piace molto girovagare per negozi.alla ricerca di qualche capo carino e semplice magari in super sconto… E’ davvero una frustrazione non riuscire più a trovare cose semplici,normalissime.
    Sai che c’è? Questo impulso di omologarsi non l’ho mai capito nemmeno io,e non voglio nemmeno capirlo. Vivo meglio così,anche se non ho nessuna amica con cui sparlare al telefono ed uscire il sabato sera,che poi,per me si può uscire pure di giovedì sera,ma il sabato è un MUST.. Almeno tutte le falsone che mi usavano solo come una ruota di scorta sono andate beatamente a cagare nel loro mondo di finzione…come fanno? mah.
    P.S. Mi fa piacere che la pensi come me 🙂

    Mi piace

    • Io credo siano 2 anni che non esco il sabato sera, ahah. Ma sono ancora viva.
      Non cerco il consenso delle persone e tanto meno inseguo mode per il gusto di sentirmi “in”. Anzi preferisco fare l’outsider piuttosto di diventare la brutta copia di qualcun altro. Se seguo uno stile è perché veramente mi piace, non perché devo dimostrare qualcosa a chi mi guarda.
      Apparenza, apparenza, apparenza.. Certe persone non hanno altro.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...